Beta-Alanina

Beta-Alanina

Overview

Cos’è la beta-alanina?

La beta alanina è un aminoacido atipico, caratterizzato dalla presenza del gruppo amminico in posizione beta, che lo rende strutturalmente e funzionalmente differente dagli altri L-aminoacidi presenti nell’organismo umano.
In parte assunta tramite il consumo di cibi di natura proteica e in parte ottenuta endogenamente dal catabolismo della carnosina e del diidrouracile, la beta alanina deve le sue importanti proprietà biologiche alla peculiare struttura chimica che ne impedisce l’impiego nei processi di sintesi proteica, come avviene comunemente per gli altri aminoacidi, favorendone invece il trasporto al livello epatico dove, combinata con l’istidina garantisce la formazione del dipeptide Carnosina, di cui rappresenta il fattore limitante la sintesi.
La carnosina così sintetizzata, attraverso il torrente circolatorio, raggiunge tessuti privi di carnosinasi come il muscolo scheletrico ed il cervello dove interviene nei processi di detossificazione e protezione dalle specie reattive dell’ossigeno, nei sistemi locali anti-acidità e nella stabilizzazione delle membrane plasmatiche.

Quali sono le proprietà sportive della beta-alanina?

L’impiego della beta alanina in ambito sportivo è strettamente correlato a questa sua proprietà.
Studi dimostrano come l’integrazione di beta alanina, più economica ed efficace rispetto quella di carnosina, possa in sole 8 settimane indurre un incremento delle riserve muscolari di questo dipeptide dell’80% con un conseguente:

  • Aumento della soglia anaerobica e del tempo di insorgenza della sensazione di fatica neuromuscolare: testato su diversi atleti sottoposti ad eserciti ad alta intensità anaerobica, per i quali l’azione tamponante della carnosina ha permesso di ritardare sensibilmente l’insorgenza dell’acidosi locale, responsabile del blocco contrattile e dell’insorgenza della sensazione di fatica
  • Riduzione dei danni indotti dall’esercizio fisico intenso, misurato attraverso la valutazione delle concentrazioni ematiche di markers di danno muscolare come la lattico deidrogenasi e la creatin kinasi.

Diversi studi mostrano come la combinazione con creatina possa migliorare ulteriormente gli effetti potenzianti della beta alanina.

Gli integratori di Beta-alanina possono risultare utili per:

  • aumentare la sintesi endogena di carnosina, dipeptide in grado di tamponare l’acido lattico nei muscoli, permettendo di resistere più a lungo a sforzi intensi e favorendo il recupero dopo la gara o l’allenamento. Non a caso i livelli di carnosina sono maggiori nelle fibre bianche glicolitiche, che sfruttano il metabolismo anaerobico lattacido per produrre energia dal glucosio in condizioni di carenza d’ossigeno;
  • migliorare il recupero dopo un intenso sforzo fisico;
  • ridurre la sensazione di affaticamento muscolare, aumentando la resistenza a sforzi fisici intensi ripetuti nel tempo;
  • ridurre e prevenire i DOMS (dolori muscolari post-esercizio) ed il catabolismo muscolare;
  • potenziare le difese antiossidanti dell’organismo.

Se sei interessato agli integratori a base di Beta Alanina, Freefarma consiglia

Inserisci il codice sconto “freefarma

Categories: Salute e benessere
Tags: beta alanina

Autore

Freefarma

Il nostro staff di farmacisti è a tua disposizione per qualsiasi dubbio o curiosità in campo medico.